Revista de l'Alguer, Vol. 9, Núm. 9 (1998)

Comunitat periforica local, llengua tradicional i invisibilitat del centre

Joan A. Argenter

Resum


In questo saggio l'autore,evidenzia come ogni processo di strutturazione di una nuova realta politica, come per esempio la Comunita Europea, ne comporti altri di destrutturazione di realta che ne erano state il fondamento; ma possa contemporaneamente rafforzare quelle che, per lo stato-nazione, dovevano essere realta invisibili -nel migliore dei casi- forse sommerse o, piuttosto spesso, palesemente e strategicamente soffocate. Una specie di queste realta "invisibili", secondo I'autore, sono le comunita linguistiche locali, imese come comunita che parlano lingue differenti rispetto alle grandi lingue mondiali di comunicazione Cinglese, cinese, castigliano, russo, arabo) ed altre lingue di comunicazione zonale Cswahili, malai, etc.) differenti dalla corrispondente lingua "nazionale" nel senso della lingua standard di uno stato-nazione. Questo processo di eme rgenza delle comunita locali e in relazione dialettica con il processo di costituzione del villaggio globale anche se puó esserne considerato come un suo effetto collaterale o residuale.

Text complet: PDF